Misure alternative alla pena

La Fondazione, in convenzione con il Ministero di Giustizia - UEPE, ospita percorsi alternativi alla pena per adulti coinvolti in circuiti penali.

L’intervento permette di accogliere adulti in attività di volontariato nell’ambito delle misure alternative alla pena, su segnalazione dell' Ufficio Esecuzione Penale Esterna (UEPE). Tale intervento risulta in continuità a quanto già fatto fino ad oggi, come previsto dalla convenzione sottoscritta tra Fondazione e Ministero della Giustizia (nella persona del Presidente del Tribunale di Bari) e permette di accogliere persone condannate alla pena del lavoro di pubblica utilità e/o imputati con sospensione del procedimento penale con attività di “messa alla prova” per svolgere attività non retribuita in favore della collettività.
L’attività si estrinseca nelle seguenti prestazioni: pulizia, piccola manutenzione, cura e manutenzione del verde, assistenza all’accoglienza, supporto informatico e amministrativo.