Sostienici

immagine pagina sito 5x1000Con una firma puoi sostenere i progetti di inclusione sociale della Fondazione Giovanni Paolo II Onlus a favore di minori, famiglie, giovani e migranti in condizioni di disagio. La Legge Finanziaria consente di sostenere le Organizzazioni Non Lucrative Di Utilità Sociale attraverso la destinazione del 5x1000 dell’Imposta Irpef. Non è una tassa aggiuntiva e non sostituisce la sottoscrizione dell’8x1000. 

OFFRIRCI UN SOSTEGNO E' FACILE E NON COSTA NULLA
Firma nel riquadro “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale...” ed inserisci il codice fiscale 93038870726
Ricorda di firmare anche in fondo alla pagina della tua dichiarazione.

Con il tuo 5x1000 contibuirai a costruire una matrioska educativa per le ragazze e i ragazzi del nostro territorio. Clicca qui per scorprire il progetto matrioska educativa.

 

 EROGAZIONE LIBERALE A FAVORE DELLA FONDAZIONE

Versamento c/c n. 11255239 Banca Popolare Etica, Filiale di Bari - intestato a Fondazione Giovanni Paolo II - o.n.l.u.s.
IBAN IT 30 D 05018 04000 000011255239

c/c Bancoposta intestato a Fondazione Giovanni Paolo II Onlus o.n.l.u.s., Via Marche n.1 70132, Bari
IBAN IT87 K076 0104 0000 0000 2104 038

Versamento con Bollettino Postale intestato a Fondazione Giovanni Paolo II Onlus, conto corrente postale n. 2104038

LASCITO TESTAMENTARIO

Un lascito testamentario, piccolo o grande che sia, è un atto di grande generosità che ci permette di aiutare tante famiglie e bambini in difficoltà.
Ognuno di noi può scegliere di donare tutti o parte dei propri beni allo sviluppo dei progetti della Fondazione e il suo lascito contribuirà a realizzare tanti progetti in favore dei più bisognosi.

Che cosa lasciare alla Fondazione Giovanni Paolo II Onlus
• Una somma in denaro, azioni, titoli o altri valori. Anche i piccoli contributi sono un gesto di generosità molto utile.
• Un bene mobile. Un oggetto che vi è caro.
• Un bene immobile.

Come fare testamento a favore della Fondazione Giovanni Paolo II Onlus
Chi vuole beneficiare in morte la Fondazione Giovanni Paolo II Onlus deve provvedere con un testamento.
Chiunque sia maggiorenne e non sia stato dichiarato incapace dalla legge, può disporre dei propri beni per testamento.

Il testamento può essere:
PUBBLICO : viene redatto affidandosi ad un Notaio, in presenza di 2 testimoni.
OLOGRAFO: viene scritto dal testatore interamente di proprio pugno (non a macchina o al computer). Deve contenere la data (giorno, mese e anno) e la firma (nome e cognome). Per evitare smarrimenti o sottrazioni, è buona norma redigere il testamento in 2 copie originali e depositarne una presso un notaio.

Che cosa fare per effettuare un testamento a favore della Fondazione Giovanni Paolo II Onlus
• contattare la Fondazione per comunicare le proprie volontà e accertarsi che essa possa ricevere i beni che si intende destinare
• contattare il proprio Notaio di fiducia, o un Notaio che potrà essere indicato dalla Fondazione, per stabilire quale forma di testamento adottare e ricevere ogni chiarimento
• effettuare un testamento pubblico o olografo secondo le modalità indicate dal Notaio

Il personale della Fondazione è a disposizione per fornire chiarimenti e indicazioni.

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.