News/Eventi

Famiglie a teatro

17309801 1296135903798645 8878940474454244564 n

26 marzo – ore 18
Rassegna “Famiglie a teatro”
Red. La vera storia di Cappuccetto Rosso

Un nuovo appuntamento con la rassegna “Famiglie a teatro” si terrà domenica 26 marzo, alle 18, nel Centro Multimediale “Giovanni Paolo II” in via Marche 1 a Bari. Unika Produzioni – Accademia dello Spettacolo metterà in scena lo spettacolo Red.

La Rassegna è patrocinata dal Comune di Bari, assessorato alla cultura, organizzata con la collaborazione del Circolo Comunicazioni Sociali Vito Maurogiovanni, con il contributo di Senza Piume, Unika, Antonella Genga e Vito Signorile, promossa dal Teatro Pubblico Pugliese e fortemente voluta dall’arcivescovo mons. F. Cacucci per offrire al Quartiere San Paolo la possibilità di avere un posto dove poter fare cultura, attraverso spettacoli di qualità.

 

La vera storia di Cappuccetto Rosso di Unika Produzioni: una delle fiabe più amate dai bambini. Nel marzo 2016 è stata presentata una prima versione dello spettacolo “R.E.D” (la vera storia di cappuccetto rosso) liberamente tratto dal libro” C’era una volta una bambina” di Giovanna Zoboli. La regia dello spettacolo è stata curata dagli ex allievi Marco Altini e Italia Aiuola con la supervisione di Rocco Capri Chiumarulo, Anna Garofalo e Sabrina Speranza.

In questa versione della storia, dietro le quinte, dietro i gesti, le parole e i destini dei personaggi, si profilano due potenze occulte, che a poco a poco rivelano la loro natura e il loro ruolo nel determinare la trama: la casa e il bosco. Si racconta di una bambina svelta, attenta e coraggiosa e del suo lupo. Il bosco richiede silenzio, per chi sa ascoltare, e la bambina ascolta. Il bosco le regala il lupo, lupo con la luna negli occhi. Insieme al lupo corre e gioca. Casa e bosco si uniscono di un legame impossibile, ma reale. Diventare grandi in un mondo di adulti che ti raccontano l’antichissima storia dell’attenta, attenta a te, nella quale l'altro, il "diverso", è una minaccia. Diventare grandi e scegliere il lupo, scegliere di ascoltare il bosco, scegliere di correre e giocare è un atto di fede e di coraggio. In un mondo di cacciatori che non capiscono, o che fin troppo bene capiscono e pensano di poter decidere per te, Cappuccetto Rosso non perde il filo e trova la sua strada.

Una messa in scena a metà tra il poetico e il brillante, tra il visionario e il concreto delle piccole azioni quotidiane. Come alberi nella foresta, in un ciclo organico, dagli utensili più semplici del focolare domestico, nascono e germogliano i personaggi e le ambientazioni della nostra storia. Per andare oltre il semplice racconto, per capire che noi tutti siamo e che ciò che non conosciamo è da sempre e sempre sarà il "lupo" delle nostre storie.

L’appuntamento è per domenica 26 Marzo alle h.18.00.

Biglietto 3€
Prenotazioni e prevendita presso il Centro Multimediale Giovanni Paolo II - Via Marche, 1 - 0809758750
Info e contatti - 3478860181